ATTENZIONE: MASCHERINE DI QUALUNQUE TIPO, TUTTI I GEL DISINFETTANTI, TUTTI I PRODOTTI CONTENENTI VITAMINA C      SONO ESAURITI

La cipolla al piede: il diffuso disturbo dell’alluce valgo

La cipolla al piede: il diffuso disturbo dell’alluce valgo
Cipolla, dito storto, patata, alluce deforme, borsite, piede a martello...nient'altro che una fastidiosa, dolorosa e antiestetica sporgenza ossea alla base dell'alluce.
È uno dei disturbi ai piedi più comuni di cui ne soffrono in particolar modo le donne, stiamo parlando dell'alluce valgo. Cos'è esattamente? Come trattare questo doloroso e fastidioso disturbo?

alluce valgo

Che cos'è l'alluce valgo?

L'alluce valgo, o borsite dell'alluce o cipolla, è una deformità che interessa il primo dito del piede, l'alluce appunto. È facilmente identificabile poichè comporta una deviazione della falange (valgismo della falange prossimale e distale), con lussazione dei sesamoidi, due piccole ossa entro le quali si trova l’articolazione dell’alluce.

Questo dis-allineamento delle due ossa che formano l'articolazione di base dell'alluce (chiamata anche articolazione metatarso-falangea), porta l'alluce ad inclinarsi verso l'interno del piede, spingendo in direzione delle altre dita.

FATECI CASO: Il vostro alluce e le dita del piede tendono a gonfiarsi quando camminate a lungo? Per caso ultimamente avete notato che l’alluce non è più dritto come prima e sta lentamente deviando verso le altre dita del piede?


Per una corretta diagnosi è comunque indispensabile la visita specialistica. La visita medica è necessaria per avere una corretta diagnosi, conoscere il grado di deformità e soprattutto per valutare come intervenire per affrontare la problematica.

Perchè viene l'alluce valgo? Quali sono le cause?

La causa più comune è biomeccanica: una cattiva funzione del piede che porta a sollecitazioni scorrette sull’alluce. Altre cause, molto meno frequenti, possono essere reumatiche, neurologiche e traumatiche. [fonte: www.multimedica.it] La deformità del primo metatarso del piede è frequentemente correlata ad altre patologie come la sindrome pronatoria ("piede piatto"), o a malattie sistemiche (come, per esempio, l’artrite reumatoide).

I soggetti più colpiti da alluce valgo sono le donne a partire dai 16 anni d'età. La diffusione è di 10 volte maggiore rispetto ai coetanei uomini.

Purtroppo chi già soffre di cipolla al piede una scarpa a punta o una scarpa con un tacco modesto di 4-5 cm può risultare una vera e propria tortura. Anche modelli di scarpe più casual o da ginnastica se troppo strette possono favorire l’insorgere dell’infiammazione della cipolla.

Non c'è solo l'alluce valgo. Le dita a martello, la metatarsalgia, le sublussazioni e le lussazioni articolari metatarsofalangee, le borsiti, le nevriti interdigitali sono alcune delle patologie di cui molte persone soffrono proprio come per l'alluce valgo e le cui cause sono più o meno le stesse: un'anomala pronazione dell’articolazione sotto-astragalica.

Disponibili in commercio cerotti, cuscinetti, fasce e tutori per proteggere il piede o mantenere l’alluce in posizione naturale.

  1. PROTETTORE ALLUCE VALGO PIC/MD
    PROTETTORE ALLUCE VALGO PIC/MD
    Rating:
    0%
    Prezzo pieno: 11,30 € Prezzo Eurofarmacia 9,69 €
  2. TRIOCARBONE PLUS 40CPR
    TRIOCARBONE PLUS 40CPR
    Rating:
    0%
    Prezzo pieno: 9,50 € Prezzo Eurofarmacia 8,14 €
  3. EPITACT PROT ALLUCE CONF MINI
    EPITACT PROT ALLUCE CONF MINI
    Rating:
    0%
    Prezzo pieno: 3,95 € Prezzo Eurofarmacia 3,75 €

Si può 'guarire'? Quali rimedi possiamo adottare?

La borsite è una patologia dell’avampiede di natura evolutiva e degenerativa, motivo per cui non esiste una cura naturale o farmacologica!

cipolla o borsite il disturbo dell'alluce valgo

Non è possibile curare una deformità scheletrica se non intervenendo chirurgicamente e sicuramente non esistono dei rimedi naturali e definitivi per guarire dall'alluce valgo.

Tutori notturni, impacchi di ghiaccio, pediluvi, massaggi con oli essenziali o esercizi correttivi, non hanno nessun effetto come guarigione dalla deformità, offrono però un temporaneo sollievo dal dolore e dal rossore.

Nel caso in cui soffriate di alluce valgo, ma in modo moderato e lieve, potete intervenire per alleviare dolore e infiammazione magari a fine giornata dopo un'intensa attività sportiva o un turno di lavoro condotto in piedi.

Il consiglio è quello di prendervi cura del benessere dei vostri piedi, proprio come chi soffre di insufficienza venosa o cattiva circolazione sanguigna alle gambe è solito fare.
Potete quindi intervenire per trovare sollievo con:

  • Pediluvi: immergete i piedi in una bacinella di acqua calda (non bollente) in cui aggiungerete dell’olio essenziale o di lavanda, o di mandorle, o i germe di grano o in alternativa del sale di Epsom. Aggiungete all'acqua tiepida delle sostanze naturali che abbiano un'azione defaticante, antidolorifica e/o lenitiva.
  • Massaggi: se il pediluvio non è sufficiente intervenite con un lento masssaggio alla pianta del piede. Per il massaggio utilizzate dell'olio essenziale o di zenzero, o di camomilla, o dell'olio di iperico. Durante la pratica, soffermatevi sul punto dolente e massaggiate la base dell'alluce e il punto infiammato.
  • Ginnastica: gli esercizi sono improtantissimi anche come prevenzione. Seguendo una ginnastica specifica e mirata si rinforzano le articolazioni, si stimola e si favorisce la circolazione sanguigna e si migliora la flessibilità.
Vediamo una piccola sessione che potete seguire a casa:
  1. Flettere ed estendere le dita dei piedi, imprimendo il vostro peso sulla punta. Anche in posizione seduta.
  2. Allungare e piegare le dita dei piedi, stendendo la gamba in avanti.
  3. Utilizzare le dita dei piedi in modo prensile. Per sollevare un fazzoletto o una pallina.
Nei momenti di infiammazione della cipolla (a causa del caldo, di calzature strette o dell'intensa attività fisica) vi consigliamo di applicare degli impacchi di ghiaccio e farmaci antinfiammatori per alleviare sia il gonfiore che le fitte di bruciore e dolore.

Quello che si può fare per evitare la formazione di calli sulla parte esterna del piede o peggio che si infiammi in modo cronico è evitare scarpe scomode, calzature appuntite, tacchi alti ma anche troppo basse (tipo ballerine).
Una calzatura 'sbagliata' non è comunque la causa della patologia, ma sicuramente è un fattore aggravante e scatenante della deformità.

Quando e perchè utilizzare il tutore per l'alluce valgo

scarpe scomode e tacchi alti alluce valgo

Per evitare il calvario, il dolore e l'impossibilità di camminare, è vivamente consigliato da parte di medici ortopedici e podologi l'utilizzo dei dispositivi ortesi per l'alluce valgo ad uso continuo o di tutori per specifici episodi di infiammazione acuta.

Tra le varie ortesi per alluce valgo, ci sono anche i distanziatori che separano le dita dei piedi. I distanziatori forzatamente vanno a raddrizzare l'alluce storto donando 'respiro' e sollievo alle altre dita del piede.

Ai massaggi, ai distanziatori e ai tutori spesso i medici associano anche una terapia strumentale (laser e tecar) per ridurre l’infiammazione e il dolore.

L'unica cura: l' osteotomia percutanea distale del primo metatarso

L'unico modo per 'eliminare' il problema però rimane quello di sottoporsi ad un intervento chirurgico.
L'operazione chirurgica ambulatoriale, chiamata osteotomia percutanea distale del primo metatarso, riposiziona l’osso della falange nella giusta posizione.

La correzione chirurgica è vivamente consigliata in caso di importanti e debilitanti deformità dell'alluce, è possibile ricorrere all'intervento anche in casi deformità modesta per cercare di restituire una corretta funzione all’alluce stesso.

La chirurgia è l'ultima risorsa, motivo per cui l'intervento non è mai raccomandato per bambini e adolescenti. Per i più piccoli, si ricorre all’intervento chirurgico solo in situazioni complesse in cui il dolore al piede sia così forte da interferire con le attività quotidiane.

La riabilitazione dopo l'intervento chirurgico correttivo all'alluce valgo

La riabilitazione è un aspetto importante e delicato della fase di guarigione. Nel post-operatorio il piede non viene ingessato, ma fasciato. È infatti possibile camminare con l'ausilio di calzature appropriate che assicurano un appoggio del piede congeniale scongiurando eventuali ematomi o gonfiori.

La calzatura adeguata per un utilizzo post-operatorio e post-traumatico avrà infatti una suola rigida e basculante per ammortizzare il peso durante il movimento, immobilizzando allo stesso tempo la zona metatarso-falangea, riducendo così la pressione e permettendo lo scarico totale della zona transmetarsale.
La pianta della calzatura è larga e la suola anti-inciampo assicura la massima stabilità nella deambulazione. Stabilizza, offre sostegno e assicura la posizione corretta del piede al suo interno durante la riabilitazione a seguito di operazioni di correzione per alluce valgo, dita a martello e dita ad artiglio.

Ortesi correttive per alluce valgo: gli ausili terapeutici disponibili su Eurofarmacia.

L'ortesi correttiva si adatta facilmente a qualsiasi tipo di calzatura e agisce quando si cammina su tutte le cause che aggravano la deformazione. Scopri i modelli disponibili su Eurofarmacia pensati per chi soffre di 'cipolla' al piede.

Tra le varie ortesi per alluce valgo vi segnaliamo quelle correttive notturne. L'ortesi rigida notturna aiuta a correggere la deformazione e a limitare l’evoluzione dell'alluce valgo. Contribuisce a dare sollievo ai dolori articolari notturni ed elimina i dolori da contatto.

  1. EPITACT ORT CORR AL VALG NTT S
    EPITACT ORT CORR AL VALG NTT S
    Rating:
    0%
    Prezzo pieno: 35,95 € Prezzo Eurofarmacia 30,74 €
  2. EPITACT ORTESI CORR AL VALGO S
    EPITACT ORTESI CORR AL VALGO S
    Rating:
    0%
    Prezzo pieno: 30,95 € Prezzo Eurofarmacia 28,86 €
  3. NOKSAN GEL RADDRIZZA ALLUCE
    NOKSAN GEL RADDRIZZA ALLUCE
    Rating:
    0%
    Prezzo pieno: 6,00 € Prezzo Eurofarmacia 4,80 €
  4. Epitact Sport Ortesi alluce valgo M
    Epitact Sport Ortesi alluce valgo M
    Rating:
    0%
    Prezzo pieno: 32,95 € Prezzo Eurofarmacia 31,30 €